Piacenza: Scintille... La Presidente Elisabetta Curti: "Era meglio discutere senza i tifosi"

Tempo di esami in casa Gas Sales. La Coppa Italia è uno degli obiettivi stagionali. Traballa la panchina di Bernardi

PIACENZA - Tempo di esami in casa Gas Sales Piacenza. Su La Libertà di Piacenza si legge iuna analisi di Marcello Tassi.

Bernardi in bilico 
In caso di sconfitta, e conseguente eliminazione dalla Coppa (uno degli obiettivi stagionali della Gas Sales), Bernardi potrebbe essere esonerato: la squadra verrebbe affidata al suo secondo Massimo Botti.
L'altro nome, ma siamo nel “fantavolley” sarebbe quello di Gheorge Cretu, tecnico della Slovenia che la scorsa stagione - alla guida dello Zaksa - ha battuto Trento in finale di Champions. Soluzione difficile, in primis per la questione ingaggio (la società continuerebbe infatti ad avere Bemardi a libro paga) e in secondo luogo perché il tecnico romeno non ha mai allenato in Superlega. 

Il malumore del club 
Ad ogni modo, l'eventuale cambio al timone della compagine biancorossa non avrebbe (come si sarebbe portati a pensare) origini recenti. Certo, la netta sconfitta con Modena in un Palabanca strapieno non è andata giù alla società, che sicuramente recrimina per un atteggiamento sbagliato da parte dei giocatori scesi in campo. Nonostante, infatti, l'assenza di Leal e Lucarelli, giocatori imprescindibili per Piacenza, dal secondo set in poi la squadra ha dimostrato un comportamento eccessivamente remissivo, che ha consentito a Ngapeth e compagni di dilagare. 

Lo scontro post gara 
Al termine del match, il direttore generale Hristo Zlatanov e i tre allenatori, con in testa Bernardi, sarebbero stati sentiti discutere animatamente nella "pancia" del palazzetto. Tra testimoni dei toni accesissimi del confronto ci sarebbero proprio gli avversari modenesi e anche, sembra, il presidente della Regione, Bonaccini, presente al Palabanca. 
L'ennesimo capitolo di un feeling che probabilmente è andato scemando già dalla passata stagione e che si è incrinato. I risultati non hanno aiutato - le sconfitte casalinghe contro Verona, Monza, Perugia, Civitanova e ora anche Modena pesano - eppure va sottolineato come infortuni e assenze abbiano condizionato il cammino della Gas Sales. 
Le prime due giornate sono state giocate senza Lucarelli e Alonso (arrivati infortunati dal Mondiale), poi è toccato a Leal fermarsi. Dopodiché ecco il turno di Simon, out per circa tre settimane e ancora non al meglio. Ora di nuovo Leal e Lucarelli, assenti alla vigilia di sfide fondamentali per il cammino della squadra. In più, non dimentichiamo che prima di Modena la squadra aveva inanellato cinque vittorie consecutive tra campionato e Coppa Cev, iniziando a trovare un'intesa ottimale. 

Curti di poche parole 
Proprio a partire dal confronto tra staff tecnico e direttore generale avvenuto al palazzetto è la presidente Elisabetta Curti a fare il punto. “Sicuramente le modalità con il quale è avvenuto non sono state le migliori, con il palazzetto ancora mezzo pieno - esordisce - . Questo non mi ha fatto certamente piacere. Chiaro però che quando ci si confronta è normale che ci si possa arrabbiare, magari alzando la voce. Sarebbe stato meglio aspettare l'uscita dei tifosi per poi discutere ad un tavolo”. 
Si sente dire che Verona sarà decisiva per il futuro di Bernardi, ma la società non si è ancora espressa. “Il silenzio di queste ore è dovuto all'importanza della sfida. Staff tecnico, giocatori e dirigenti sono tutti concentrati sudi essa. Non è ancora arrivato il momento per le riflessioni, anche se è chiaro che la Coppa Italia è un obiettivo a cui teniamo tanto. Ripeto, al momento pensiamo solo alla sfida di stasera”.



Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.