Brand del Volley | 20 aprile 2023, 12:00

Volley e non solo: I dati italiani e gli sport più seguiti e praticati

Volley e non solo: I dati italiani e gli sport più seguiti e praticati

Il fenomeno sportivo in Italia è in continua evoluzione, e la partecipazione alle varie discipline sportive è sempre più diffusa. Si tratta ovviamente di una buona notizia, anche se va detto che esistono ancora dei lati oscuri, soprattutto per quel che riguarda l'obesità infantile. In questo articolo vedremo di scoprire una panoramica completa sullo sport in Italia, partendo dai numeri della pallavolo, ancora oggi considerata come un argomento di nicchia dai tifosi del Belpaese.

Il fenomeno della pallavolo in Italia
Sebbene il 29% delle persone in Italia pratichi o segua la pallavolo, questa disciplina si colloca al settimo posto, condividendo la medesima posizione con lo sci tra quelle più praticato o seguito. Se si guarda alla classifica nel suo complesso, il primo posto viene occupato ovviamente dal calcio, con un seguito del 50%. 
Il podio viene poi chiuso dal nuoto (36%) e dal tennis (35%). Lo sport meno seguito in assoluto è invece il rugby, che non va oltre una percentuale del 9%.

Scommesse volley online: agli italiani piace puntare da casa
Le scommesse online stanno diventando sempre più di tendenza in Italia, parallelamente alla crescita del tifo sportivo. Sono due "motori" che si alimentano a vicenda, e che oggi possono contare su un seguito molto diffuso in ogni regione della Penisola. Ovviamente anche il volley si iscrive in questo particolarissimo campionato. Infatti, oggi è possibile puntare sulla squadra di volleyball preferita grazie ai siti scommesse pallavolo, oltre al calcio, al basket e via discorrendo.

La pallavolo è esattamente una delle discipline sportive che sta guadagnando un'attenzione maggiore, da quando il web è diventato il lido preferito degli scommettitori. Gli appassionati di questo sport, infatti, preferiscono piazzare le proprie puntate direttamente da casa, per una questione di comfort.

La comodità e la facilità di accesso alle piattaforme di scommesse online consentono di effettuare le proprie puntate con pochi clic del mouse o direttamente dallo smartphone, senza doversi recare fisicamente in un punto vendita autorizzato. Le scommesse sul volley online, inoltre, presentano diverse tipologie di puntate, come il risultato finale, il punteggio esatto, i set point e molto altro. Infine, spesso è possibile sfruttare promozioni e bonus molto particolari.

Il crescente interesse per le scommesse sulla pallavolo online è una testimonianza dell'amore degli italiani per questo sport. Di contro, è fondamentale sottolineare l'importanza di giocare e scommettere responsabilmente, stabilendo dei limiti di spesa e di tempo, al fine di evitare qualsiasi esagerazione.

Lo stato attuale dello sport in Italia
Attualmente il 35,3% della popolazione italiana pratica sport, con un incremento dell'1,4% rispetto alle precedenti rilevazioni. Il tasso di sedentarietà è diminuito dal 38,1% al 35,9%, ed è una notizia ottima, ma la situazione rimane comunque in bilico, per via del già citato tasso di obesità infantile. Si tratta di un problema molto diffuso in Europa, che colpisce soprattutto l'Italia. 

Tra il 2017 e il 2018, infatti, il numero di bimbi in sovrappeso aveva superato la quota di 2,13 milioni di unità, con una penetrazione del 25,2% a livello nazionale (fascia d'età compresa tra i 3 e i 17 anni). Tale problematica risulta diffusa soprattutto tra i maschi.

Sport, economia e investimenti nel pubblico
Le società sportive italiane hanno generato un fatturato di circa 37,5 miliardi di euro, mentre l'industria dell'intrattenimento legata allo sport ha prodotto 16,3 miliardi di euro. Se si considerano i vari attori chiamati in causa, il giro d'affari complessivo della sport industry è stato pari a 78,8 miliardi di euro, con un aumento del 19% rispetto al 2020, ma ancora inferiore ai livelli record del 2019.

Ovviamente negli ultimi anni gli introiti nel settore sportivo hanno subito un brusco calo, soprattutto a causa della pandemia. Durante il 2021, non a caso, il comparto del calcio ha perso oltre 2 miliardi di euro di fatturato: una situazione che ancora oggi grava sui bilanci delle squadre di Serie A. 

Anche la pallavolo ha sofferto questa situazione, sebbene i numeri siano logicamente molto diversi da quelli del mondo del pallone. Va comunque detto che la Penisola continua a distinguersi per gli investimenti pubblici nei vari settori sportivi. Nel 2019, si era arrivati ad un totale di 4,7 miliardi di euro, con un moltiplicatore notevole.

Uno spaccato dello sport italiano a livello geografico
Le differenze geografiche sono notevoli, con il Trentino Alto Adige che vanta la percentuale più alta di praticanti sportivi "continuativi" (51,7%). Nel Meridione, invece, la quota media è pari al 26,3%, con un'evidente differenza rispetto al Nord.

Redazione Volleyball.it

Commenti