Olimpiadi | 02 ottobre 2023, 17:05

Qualif.Olimpiche: Verso la doppia sfida tra Ucraina e Germania. Balaso: "Tutti vendono cara la pelle, saranno tutte finali"

Qualif.Olimpiche: Verso la doppia sfida tra Ucraina e Germania. Balaso: "Tutti vendono cara la pelle, saranno tutte finali"

RIO DE JANEIRO (Brasile) - Giorno di riposo per la pool A e per gli azzurri dopo le prime due gare del torneo di qualificazione olimpica maschile.

La Nazionale Maschile ha ottenuto due importanti successi contro Repubblica Ceca e Qatar, iniziando così nel migliore dei modi il difficile cammino verso il pass dei sogni a cinque cerchi.

I primi incontri disputati hanno messo in mostra un grande equilibrio tra le squadre frutto principalmente di due fattori: il livello tecnico generale e la stanchezza causata da una stagione davvero lunga e complessa. Le nazionali, tutte, appaiono infatti affaticate con partite caratterizzate da parecchi errori e risultati altalenanti che dimostrano come non sarà facile ottenere uno dei due pass per i Giochi.

Prossimi due impegni prima dell’ultimo giorno di riposo previsto per giovedì 5 ottobre – al quale seguirà il rush finale con gare contro Iran, Cuba e Brasile - saranno contro Ucraina (domani ore 22 con diretta su Sky Sport Arena) e Germania (4 ottobre ore 18.30 su Sky Sport Arena; telecronache di Stefano Locatelli, commento tecnico di Andrea Zorzi).

L’Ucraina è una formazione che questo gruppo non ha mai affrontato, mentre la Germania è stata avversaria due volte in questa stagione: una durante gli Europei e una in Volleyball Nations League

A tracciare un primo, mini bilancio dell’inizio di torneo è Fabio Balaso, libero azzurro: “L’inizio del nostro percorso è da considerarsi sicuramente positivo, date le due vittorie e i sei punti conquistati; ci sono stati sì dei momenti di difficoltà, ma siamo stati bravi a uscirne ottenendo quello che volevamo e cioè la vittoria. Ora sarà importante darà continuità a questo percorso cercando di proseguire su questa strada. Devo essere sincero, c’è un po’ di stanchezza ma abbiamo ben chiaro l’obiettivo finale che è davvero troppo importante”.

Il libero veneto poi prosegue: “L’estate,  la stagione internazionale è stata molto lunga, anche noi come tutti siamo stati impegnati in molte partite, ma ripeto la qualificazione ai Giochi è un obiettivo troppo importante quindi non dobbiamo fare altro che dare il massimo e mantenere alto il livello di concentrazione così come il livello del nostro gioco”.

Balaso analizza poi la situazione della pool A: “I risultati e l’andamento delle partite stanno confermando ciò che era stato evidenziato alla vigilia e cioè che non sarà facile, dato che tutti stanno vendendo cara la pelle. Ogni partita sarà a sé e dovrà essere affrontata come una gara secca, come se fosse una finale, quindi sarà importante concentrarsi su ogni singolo match, senza pensare a quello che ci sarà dopo”.

Uno sguardo alle prossime due avversarie: “Ucraina e Germania sono due squadre toste, molto fisiche, il livello progressivamente si alzerà, quindi dovremo cercare di metterle in difficoltà con il servizio per far sì che la palla si stacchi da rete favorendo la nostra fase muro-difesa. Noi dovremo comunque migliorare nella fluidità di gioco e nella continuità della prestazione perché in questa fase iniziale abbiamo commesso un po’ troppi errori che ci hanno a volte condizionato, dobbiamo fare meglio proprio le cose più semplici”.      

Redazione Volleyball.it

Commenti