A1 femminile | 06 maggio 2023, 21:38

A1 F.: Casalmaggiore torna in Europa dopo sei anni

Nella finale dei play off di Challenge Cup la VBC supera Firenze 3-1 e conquista il pass per la terza coppa continentale 2023/24

A1 F.: Casalmaggiore torna in Europa dopo sei anni

FINALE PLAY OFF CHALLENGE
TRASPORTIPESANTI CASALMAGGIORE - IL BISONTE FIRENZE 3-1 (25-23 26-24 29-31 26-24)
TRASPORTIPESANTI CASALMAGGIORE: Lohuis 14, Carlini 3, Frantti 19, Melandri 10, Dimitrova 20, Perinelli 18, De Bortoli (L), Piva 2, Scola 1, Malual 1, Buzzerio. Non entrate: Mangani, Sartori, Braga (L). All. Pistola.
IL BISONTE FIRENZE: Van Gestel, Alhassan 13, Malinov 6, Herbots 19, Graziani 10, Nwakalor 24, Panetoni (L), Knollema 7, Kosareva, Guiducci. Non entrate: Lapini (L), Lotti, Adelusi, Sylves. All. Parisi.
ARBITRI: Luciani, Frapiccini.
NOTE - Spettatori: 1455, Durata set: 30', 31', 38', 35'; Tot: 134'.
MVP: Perinelli.
Top scorers: Nwakalor S. (24) Dimitrova E. (20) Frantti A. (19)
Top servers: Perinelli E. (4) Knollema J. (3) Herbots B. (2)
Top blockers: Graziani E. (7) Alhassan R. (5) Melandri L. (4) 

CREMONA - La TrasportiPesanti Casalmaggiore torna ufficialmente in Europa. Dopo il successo in Champions League del 2016 e la partecipazione in Cev Cup della stagione 2017-18, le ragazze in maglia rosa parteciperanno alla Challenge Cup 2024 grazie alla vittoria della Finale di Playoff Challenge ai danni de Il Bisonte Firenze, con il risultato di 3-1. 

CHE SERATA - Le casalasche vincono una battaglia da 134 minuti contro le toscane, in una partita che definire combattuta sarebbe riduttivo. Il primo set Casalmaggiore mantiene il ritmo del gioco ma riesce a spuntarla solo sul 25-23, stesso copione nel secondo parziale, terminato ai vantaggi 26-24. La terza frazione è un susseguirsi di scambi spettacolari, con nessuna delle due formazioni intenzionata a cedere. Firenze tira fuori tutta la sua grinta e riesce ad accorciare sul 2-1 con il punteggio di 29-31. Ancora lotta nel quarto gioco, ma spinte dal calore del PalaRadi, le ragazze di coach Pistola riescono nell'impresa: altro set ai vantaggi, 26-24 per il 3-1 finale che regala il sogno europeo alla società cremonese. 

Prestazione in attacco davvero super per le padrone di casa: Dimitrova, Frantti, Perinelli, Lohuis e Melandri chiudono tutte in doppia cifra rispettivamente con 20, 19, 18, 14 e 10. A fare la differenze è anche una difesa granitica con De Bortoli Perinelli letteralmente ovunque, con quest'ultima meritatamente premiata con la palma di MVP. A Firenze non basta la top scorer Nwakalor che chiude con 24 punti, Herbots (19) e il reparto di centrali Alhassan-Graziani, che chiude con 23 punti di cui 12 muri. 

Il commento a fine partita di Elena Perinelli"Sono davvero contenta per la mia partita, ma soprattutto sono felice per la mia squadra! Abbiamo centrato questo obiettivo che ci eravamo prefissate e lo abbiamo meritato. C'è tanta gioia!".

Così invece coach Carlo Parisi, dopo la bella cavalcata delle sue: "Dobbiamo fare i complimenti a tutte le ragazze per la partita: non ho nulla da rimproverare, perché ci abbiamo provato anche quando sembrava che tutto fosse concluso. Abbiamo pagato a caro prezzo delle ingenuità nei finali di tutti i set, ma allo stesso tempo abbiamo dato tutto quello che era nelle nostre possibilità per provare a cambiare le sorti di questa gara, quindi l’unica cosa che mi sento di fare è congratularmi con le ragazzo. Voglio ringraziare la società e lo staff che mi è stato vicino, ma un ringraziamento particolare va alle ragazze, perché come è normale che sia, ognuno poi va per la sua strada, ma lo sport è così e la vita è questa”.

Redazione Volleyball.it

Commenti