A1 femminile | 04 febbraio 2024, 23:23

A1 F. Tigotà: 6a di ritorno.Pinerolo vince il derby con Chieri. 3000 spettatori per Scandicci-Trento

Pinerolo vince il derby

Pinerolo vince il derby

MODENA - A due settimane dalle Finali della Coppa Italia Frecciarossa, arrivano importanti segnali dalla Serie A1 Tigotà che, in questa sua 19. Giornata, riesce a regalare alcune importanti sorprese.

Tutti i risultati - la classifica - il programma

Detto della Prosecco DOC Imoco Conegliano che nel "tutto esaurito" del PalaVerde e si impone per 3-0 sulla Allianz Vero Volley Milano - leggi

Non solo Conegliano: fa eco la vittoria della Wash4Green Pinerolo ai danni della Reale Mutua Fenera Chieri. In un Pala Bus Company sold-out e nonostante la pesante assenza di Ungureanu, le padrone di casa hanno potuto contare su una super Akrari: 14 punti per lei, ma fondamentale a murare le avversarie.

Yasmina Akrari (Wash4green Pinerolo): "Devo dire che siamo state brave. Sono orgogliosa perché siamo pur sempre in una situazione di estrema emergenza. Quello che ci è servito tanto per superare una squadra forte come Chieri è stato seguire molto bene la tattica, hanno dei punti deboli come tutti e siamo riusciti di utilizzarli e siamo rimaste sempre aggressive anche quando loro giocavano una bella pallavolo. Siamo come i gatti, abbiamo sette vite. Abbiamo dimostrato di avere carattere, lavorare per la squadra e sacrificarci. Abbiamo fatto quadrato".

Nell'altro derby piemontese di giornata, l'Igor Gorgonzola Novara ha concesso un solo set alla Honda Olivero S. Bernardo Cuneo: tre punti importantissimi per Novara, che riesce ad accorciare in classifica il divario esistente con Milano, ora a solo tre lunghezze di distanza e una gara da recuperare con Casalmaggiore. Ottima la prestazione di Bosio per variare il gioco e servire al meglio Akimova, Szakmary, Danesi e Buijs. 
Francesca Bosio (Igor Gorgonzola Novara): "Per noi è una vittoria molto importante, volevamo tre punti e volevamo questo risultato per prepararci nel migliore dei modi alla partita di Challenge Cup, che sarà certamente durissima, come abbiamo già visto nella gara d’andata. Continuiamo il nostro percorso in campionato, teniamo vive le speranze di arrivare terze che è un po’ il nostro obiettivo e soprattutto abbiamo dimostrato una volta di più la nostra capacità di uscire dalle situazioni complicate".

Cuneo non riesce ad approfittare, quindi, della sconfitta del Volley Bergamo 1991 che, al PalaFacchetti di Treviglio, deve arrendersi per 3-1 ad una scatenata Aeroitalia SMI Roma: una sfida molto combattuta ha visto le giallorosse trionfare, guidate dal capitano ed MVP Bechis, in grado di smistare bene in attacco per i 18 punti di Bici e i 14 di Correa. 
Marta Bechis (Aeroitalia Smi Roma): "Siamo partite molto bene, ma nel finale del primo set ci siamo deconcentrate un pò e loro ne hanno approfittato sia nel set che nel secondo nel quale sono state brave. Ma sono molto contenta della mia squadra perché abbiamo riacceso la spia della concentrazione ed abbiamo chiuso la partita in modo importante. Speriamo di continuare a guardare in alto, ci stiamo facendo notare e stiamo andando come nessuno all'inizio avrebbe pronosticato. Va bene così siamo contente".

Chiude la giornata la sfida del Palazzo Wanny tra Savino Del Bene Scandicci e Itas Trentino, con il sestetto guidato da coach Barbolini vittorioso per 3-0 sulle ragazze di Mazzanti: la quattordicesima vittoria in Campionato delle toscane arriva grazie alle prestazioni da doppia cifra di Antropova (18 punti), Alberti e Washington (12 punti), con quest'ultima premiata come migliore giocatrice della giornata

Massimo Barbolini (Coach Savino Del Bene Scandicci): "Complimenti alla società che ha portato questa sera oltre 3000 persone ad assistere ad una partita che non era sicuramente di cartello. È stata veramente bellissimo vedere così tanta gente alla partita. Diciamo brave alle ragazze perché le ho viste giocare una buona partita. Solo in un paio di scambi ci siamo adeguati un pochino. Loro nel primo set non hanno sbagliato niente, siamo stati noi bravi a stare attenti ed a vincere la partita come dovevamo vincere. Adesso proseguiamo, ci attende una settimana nella quale lavoreremo molto duro, perché sabato c'è una partita molto difficile, una di quelle gare che fanno la differenze. Intanto godiamoci questa partita perché nessuna partita è scontata e stasera abbiamo portato a casa i tre punti nei modi ed i tempi giusti".

 

Redazione Volleyball.it